Luoghi più romantici della Sicilia

10 mete da condividere mano nella mano

Mete perfette per una vacanza di coppia o anche in famiglia, all’insegna del sentimento. Dalle Saline ai Faraglioni di Aci Trezza, ce n’è per tutti i gusti.

motivi per visitare la Sicilia sono davvero tanti. L’isola, in ogni periodo dell’anno, regala paesaggi talmente belli da mozzare il fiato. A rendere ancora più unici quei paesaggi, in alcuni casi, è la presenza di una persona speciale al nostro fianco. Proprio per questo, oggi abbiamo una serie di suggerimenti molto particolari, per un vero tuffo al cuore.

Mete per ogni tipo di viaggiatore, dal mare alla montagna. Ci sono i romantici tramonti sul mare, ma anche le viste dall’alto. L’elenco include borghi incantati e fonti leggendarie.

Mettetevi comodi e venite con noi, anzi: leggete e poi organizzate la vostra romantica fuga d’amore!

  1. Erice (TP) – Il nostro viaggio comincia dal borgo più romantico della Sicilia. Si trova in provincia di Trapani e dal suo belvedere si ammirano il mare, le saline e le Egadi. Il Castello di Venere veglia sugli abitanti e sui visitatori e, quando la nebbia avvolge le stradine, non c’è niente di meglio che stringersi alla persona amata. Tra una visita ai Giardini del Balio e un assaggio alle Genovesi, sarà una vacanza unica.
  2. Terrasini (PA) – La chiamano la Città dell’Amore (e non è un caso!). Tutto, in questa cittadina del Palermitano, è un inno al sentimento più bello. Installazioni d’arte e romantici tramonti sul mare renderanno ancora più speciali i momenti trascorsi con la persona del vostro cuore.
  3. Piazza del Bacio Sublime – A Fiumefreddo di Sicilia (CT) la piazza Francesco Hayez si è rifatta il look, per diventare la più dolce del mondo. La pavimentazione ritrae due innamorati che si scambiano un bacio e, sullo sfondo, l’Etna ammira queste dolci unioni. Perfetta per scatti pittoreschi, è in un punto strategico per esplorare molti, suggestivi angoli della Trinacria.
  4. Taormina (ME) – La Perla dello Ionio è romantica per molti motivi. Pensate che il celebre Teatro Antico è una meta molto gettonata da chi intende fare la fatidica domanda “Mi vuoi sposare?”. In realtà, tutta la cittadina offre scorci strepitosi, tra giardini ed eleganti passeggiate nei vicoletti.
  5. Fonte Aretusa – Questo specchio d’acqua si trova nell’isola di Ortigia (SR). Proprio in questi luoghi è ambientata la leggenda di Aretusa e Alfeo, uno dei miti più suggestivi della città di Siracusa. Il fascino visivo di una fonte d’acqua dolce che giunge per via sotterranea sino all’isola per poi riversare le sue acque in mare ha ispirato poeti e scrittori di ogni tempo: ispirerà anche le coppie di oggi.
  6. Saline di Trapani – Alle saline si ammirano i tramonti più belli di Sicilia, questo è fuori discussione. Le sfumature vanno dal candido rosa all’arancione che brucia, il tutto con lo sguardo che dal mare spazia fino all’orizzonte, immaginando ciò che c’è oltre. Una vera magia!
  7. Aci Trezza (CT) – I faraglioni del mito offrono uno scenario davvero invidiabile. Si dice che qui si possa ammirare l’alba più bella e, effettivamente, non si può che essere d’accordo. Tenersi per mano immaginando storie fantastiche è davvero un’esperienza speciale.
  8. Modica, Noto e Scicli (RG) – Il cuore del Barocco siciliano brilla del candore della pietra e, osservato da lontano, sembra quasi il più bello dei presepi. È praticamente impossibile non innamorarsi di questi luoghi, perfetti per scambiarsi dolci promesse, senza distogliere lo sguardo dalla persona amata e da ciò che si ha intorno.
  9. Valle dei Templi (AG) – La maestosità dei Templi è circondata da un paesaggio unico nel suo genere. Ci si sente in un’altra dimensione, avvolti da un passato che si può toccare con mano. Quando i mandorli sono in fiore, il candore dei petali è davvero speciale.
  10. Cupola di Santa Caterina (PA) – Lì, sul tetto della città, si gode di una vista straordinaria. Sulla Cupola del Monastero di Santa Caterina si guarda, da un lato, al mare, dall’altro ai monti. Un’esperienza imperdibile (e, prima di salire, fate una sosta nel Chiostro!). 

Articolo scritto da: Irene Fiorito Accardi

1 reply »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...