I primi colori della storia

L’uomo ha un apparato visivo fatto a posta per vedere i colori. I colori hanno una frequenza e una lunghezza d’onda ed è per questo che riusciamo a distinguerli. Ma vi siete mai chiesti quando è stato usato il colore per la prima volta? Il colore è stato usato dall’uomo per la prima volta per caso. Infatti tutto nasce dall’esigenza di esprimere un qualcosa, che siano emozioni, sentimenti o battute di caccia.
I primi colori della storia mai utilizzati sono:

  1. Bianco, ottenuto dal calcare;
  2. Nero, ottenuto dal carbone;
  3. Ruggine, che è il colore dell’argilla;
  4. Rosso, che è il colore del sangue.

Il colore ha avuto una sua evoluzione nel corso dei vari periodi storici. Nasce da una dialettica tra luce ed ombra, dove la figura è del tutto annullata; in seguito le correnti artistiche tendevano a rappresentare la realtà fino ad arrivare alla fotografia. Dopo invece, si arriva all’astrattismo dove elemento fondamentale delle opere d’arte è solo il colore che serve ad esprimere tutti i sentimenti dell’autore.

Categorie:Arte

Tagged as: , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...