Le frasi più belle dei film

L’American Film Institute è un’organizzazione indipendente no-profit creata dalla National Endowment for the Arts, che fu fondata da George Stevens Jr. nel 1967, quando il Presidente degli Stati Uniti d’America Lyndon B. Johnson firmò il National Foundation on the Arts and the Humanities Act. L’AFI stilò una lista delle migliori 100 frasi del cinema. Ecco a voi le prime 5:

PosizioneFrase Personaggio FilmAnno
“Frankly, my dear, I don’t give a damn.”
(Francamente me ne infischio)
Rhett Butler
(Clark Gable)
Via col vento1939
“I’m going to make him an offer he can’t refuse.”
(Gli farò un’offerta che non potrà rifiutare.)
Vito Corleone
(Marlon Brando)
Il padrino1972
“You don’t understand! I coulda had class. I coulda been a contender. I could’ve been somebody, instead of a bum, which is what I am.”
(Ma non è questo. È questione di classe! Potevo diventare un campione. Potevo diventare qualcuno, invece di niente, come sono adesso.)
Terry Malloy
(Marlon Brando)
Fronte del porto1954
“Toto, I’ve got a feeling we’re not in Kansas anymore.”
(Toto, ho l’impressione che noi non siamo più nel Kansas.)
Dorothy Gale
(Judy Garland)
Il mago di Oz1939
“Here’s looking at you, kid.”
(Alla tua salute, bambina.)
Rick Blaine
(Humphrey Bogart)
Casablanca1942

3 replies »

    • Bel film, peccato che non ha riscosso tanto successo. Infatti il costo di produzione del film fu di 40 milioni di dollari e ne ricavò solo 27 milioni negli Stati Uniti e circa 50 milioni in tutto il mondo.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...