I cani più costosi al mondo

E’ possibile spendere fino a 2 milioni di dollari per un cane? Pare proprio di si. Ecco la classifica dei cinque cani più costosi al mondo

Nonostante la crisi globale che il Coronavirus sta causando in molti Paesi del mondo, pur di avere un cane di razza con tanto di pedigree, in molti sarebbero disposti a sborsare cifre folli che alle volte toccano anche i due milioni di dollari.

La razza è stata creata dall’uomo con la selezione per dare origine a individui che dovrebbero rappresentare il cosiddetto “standard”, cioè il tipo morfologico e caratteriale che identifica, appunto, la razza. Ci sono senz’altro delle differenze sostanziali fra le varie razze di cani che sono le ragioni per cui si dovrebbe optare per l’una o per l’altra al momento della scelta del proprio compagno di vita.

Essere un cane di razza, sembra determinare anche la personalità e il comportamento dei cani. Lo stabiliscono diversi studi e classifiche americane.

Ecco allora la classifica dei 5 cani più costosi al mondo.

  1. Posto – Mastino tibetano (Tibetan Mastiff): è costato fino 1.6 milioni di dollari.
  2. Posto – Löwchen: dai 4.800 agli 8.000 dollari
  3. Posto – Akita inu: dai 4.500 dollari in su
  4. Posto – Rottweiler: dai 2.400 agli 8.000 dollari
  5. Posto – Samoiedo: dai 4.000 ai 10.000 dollari
  1. MASTINO TIBETANO: Un uomo d’affari cinese ha pagato 1,6 milioni di euro per un cucciolo di Mastino Tibetano di 1 anno. Questi straordinari e possenti cani dalla criniera leonina, considerati i progenitori di tutti i molossoidi da montagna, sono diventati una sorta di status symbol tra i cinesi, che sono disposti a pagarli a cifre sbalorditive.
  2. LOWCHEN: Cane di piccola taglia conosciuti fin dai tempi di Elisabetta I d’Inghilterra, Cavalier King Charles Spaniel nascono da incroci tra Spaniel giapponesi con Spaniel inglesi e poi con Èpagneul continentali. Gli esemplari più belli di questa razza da compagnia possono raggiungere il prezzo di 14.000 dollari.
  3. AKITA INU: Tutti ricordano la storia del fedele Hachiko, un cane di razza Akita che aspettò per 10 anni alla stazione di Shibuya il ritorno del padrone di morto al lavoro. Per un cuccioli Akita si parte da un prezzo di 4.500 dollari.
  4. ROTTWEILER: Per un esemplare di pregio di Rottweiler si arriva a spendere anche 8.000 dollari. il Rottweiler è un molossoide minaccioso e combattivo che viene impiegato nella difesa della proprietà e delle persone. Ubbidiente e disciplinato, se viene ben educato e socializzato fin da cucciolo, si dimostra paziente con i bambini.
  5. SAMOIEDO: Cane dal pelo morbido e candido, il Samoiedo è una razza dalle origini nordiche selezionato per trainare la slitta. Prende il nome dalla tribù dei Samoyedi del Grande Nord, ma il suo allevamento moderno è iniziato in Gran Bretagna e negli Stati Uniti anche se poi la paternità della razza è stata riconosciuta alla Russia del Nord e alla Siberia.

Quando si sceglie un cane bisogna dunque tenere ben presente quindi la memoria di razza, e cioè proprio quell’insieme di caratteristiche, abilità e doti particolari per le quali un cane amerà sempre fare quello per cui è stato selezionato definendone approcci e le specificità.

Articolo scritto da: Francesca Marra

Categorie:Animali

Tagged as: , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...