Le canzoni più belle di Taylor Swift

Taylor Swift è una delle cantanti più famose ed amate al mondo. Ha collezionato numerosi successi nonostante la sua giovane età, registrando record e riempendo gli stadi di tutto il mondo. Speriamo che dopo questa pandemia, potremmo tornare a seguire i concerti di Taylor Swift (magari anche live).

Di seguito le canzoni più belle della cantante americana:

  1. “SHAKE IT OFF” (2014)
  2. “LOOK WHAT YOU MADE ME DO” (2017)
  3. “YOU NEED TO CALM DOWN” (2019)
  4. “BLANK SPACE” (2014)
  5. “BAD BLOOD” FEAT. KENDRICK LAMAR (2015)

Taylor Alison Swift (Reading, 13 dicembre 1989) è una cantautrice, attrice e compositrice statunitense.

Nel 2006 firma il suo primo contratto discografico con la Big Machine Records, pubblicando il suo primo album in studio Taylor Swift, che rimane all’interno della classifica statunitense per 275 settimane, con un totale di 5 milioni di copie vendute complessivamente. Nel 2008 pubblica Fearless, album che l’ha portata alla ribalta in tutto il mondo, grazie anche al singolo Love Story, che diventa la canzone country più venduta della storia. Quell’anno il New York Times ha descritto Taylor Swift come «una delle migliori autrici del pop, il personaggio più dotato di senso pratico della scena country e più in contatto con la propria vita interiore rispetto alla maggior parte degli adulti».

Nel 2011 la rivista Forbes l’ha inclusa al settimo posto fra le celebrità più importanti del mondo, con un reddito di 45 milioni di dollari guadagnati durante l’anno. Sempre secondo Forbes ha un patrimonio stimato di 165 milioni di dollari. Nello stesso anno è entrata nel Guinness World Record per “la più veloce vendita digitale” con Speak Now e per il maggior numero di canzoni in classifica simultaneamente di un’artista femminile.

Anche nel 2013 si riconferma come l’artista ad aver guadagnato di più durante l’anno secondo Billboard, grazie soprattutto al Red Tour. Taylor Swift ha venduto 40 milioni di album e 130 milioni di singoli in digitale, entrando nella lista degli artisti musicali con maggiori vendite.

Nell’ottobre 2014 pubblica il suo quinto album 1989, che ad oggi ha venduto 13 milioni di copie nel mondo e a cui ha fatto seguito il colossale The 1989 World Tour.

Durante la premiazione agli MTV Video Music Awards 2015, Taylor Swift è stata l’artista più nominata, con 13 candidature, e la più premiata, ricevendo 4 statuette, inclusa quella per Video dell’anno con Bad Blood. I video di Bad Blood, Shake It Off, Look What You Made Me Do, Blank Space e You Belong with Me raggiungono il miliardo di visualizzazioni, rendendola la prima artista femminile a raggiungere un tale traguardo.

Nel 2016 Forbes la incorona come celebrità più pagata del mondo con 170 milioni di dollari guadagnati nell’ultimo anno.[16] Nel giugno 2017 Forbes stima che il patrimonio dell’artista sia di 280 milioni di dollari.[17] Ad agosto 2018 ha un patrimonio di 320 milioni di dollari.

Per il 2019 Forbes stima il suo patrimonio a 360 milioni di dollari. Nel 2019 viene nominata “Artista del Decennio” dagli American Music Awards, dove vince anche il premio per “Artista dell’anno”. Inoltre, le viene consegnato il titolo di “Donna del decennio” da Billboard. Nel 2019 è stata proclamata l’ottava cantante di maggior successo di tutti i tempi nelle classifiche statunitensi Billboard Hot 100 e la Billboard 200, seconda tra le artiste femminili.

I suoi album Fearless, 1989 e Taylor Swift entrano nella Top 10 della classifica degli album femminili di maggior successo di tutti i tempi, rispettivamente alla seconda, quinta e nona posizione.

Nel 2020, con l’album Folklore e il singolo Cardigan e successivamente l’album Evermore e il singolo Willow, diventa la prima artista nella storia a debuttare alla prima posizione in entrambe le classifiche Billboard Hot 100 e Billboard 200 nella stessa settimana per due volte.

È l’artista donna con più settimane (51 totali) trascorse alla prima posizione della classifica Billboard 200 nella storia, ha infatti superato il record femminile precedentemente detenuto da Whitney Houston (46 settimane totali). Sempre all’interno della stessa classifica, occupa il quarto posto (in ex aequo con Michael Jackson) come artista con più settimane trascorse in prima posizione nella storia, dietro solamente a I Beatles, Elvis Presley e Garth Brooks.

Categorie:Musica

Tagged as: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...